Liceo Scientifico • Liceo Scientifico Cambridge IGCSE
Liceo Scientifico Scienze Applicate • Liceo Linguistico • Liceo Linguistico Esabac
Bandiera Unione Europeo
10.2.3C-FSEPON-PU-2018-70 Deutschland ruft Europa - Mobilità transnazionale a Berlino

logo PON

"Deutschland ruft Europa" - "La Germania chiama l'Europa"

Al Liceo Vanini esperienze di approfondimento della conoscenza delle culture e delle lingue straniere per abbattere muri e costruire la Cittadinanza europea

mauerfall30Alla vigilia del trentesimo anniversario della caduta del Muro di Berlino (9/11/1989) si è conclusa la triade di progetti PON di Potenziamento della Cittadinanza Europea (avviso 3504 del 15/06/2017) con un modulo di transazionalità a Berlino, nel cuore della Germania e dell'Europa riunificate.

I tre progetti PON realizzati dal Liceo Vanini - 10.2.2A-FSEPON-PU-2018-126 Quo vadis Europa?, 10.2.3B-FSEPON-PU-2018-107 Richtung Zertifikat Deutsch B1, 10.2.3C-FSEPON-PU-2018-70 DEUTSCHLAND RUFT EUROPA - si inseriscono nel quadro di azioni finalizzate al potenziamento della Cittadinanza europea, attraverso la conoscenza, la consapevolezza e la riflessione intorno all'idea di Europa e di Unione Europea. In un momento in cui il progetto europeo è sottoposto a grandi sfide politiche, economiche e sociali, l’obiettivo è stato quello di contribuire alla conoscenza che studentesse e studenti hanno dell’Unione Europea, per permettere loro di prendere parte al dibattito con consapevolezza e fornire la possibilità di costruire il futuro in cui vogliono vivere.

In particolare, con il progetto DEUTSCHLAND RUFT EUROPA, quindici alunni delle classi quinte del Liceo Linguistico, già in possesso della certificazione in Lingua Tedesca di livello B1, hanno avuto l'opportunità di completare il percorso frequentando un corso di formazione linguistica presso l'Humboldt-Institut di Berlino, con l'obiettivo di acquisire la certificazione di livello B2 in Lingua Tedesca. Grazie al finanziamento del Fondo Sociale Europeo gli studenti hanno potuto frequentare gratuitamente un corso che ha compreso vitto e alloggio in pensione completa ed un ricco programma costruito dal docente esperto madrelingua, Prof. Stefan Schenck, in collaborazione con i tutor e i docenti accompagnatori del Liceo Vanini, Prof.ssa Ornella Spano e Prof. Pasquale Paiano per il primo periodo, e Prof.ssa Annalisa Santantonio e Prof. Luigi Moretti per il secondo periodo, e con il coordinamento del Dirigente Scolastico Maria Grazia Attanasi e del DSGA Guerina Italia Del Fiume. 

 

 humboldt 2humboldt 1

humboldt 4 humboldt 3

Alcuni momenti significativi presso l'Humboldt-Institut di Berlino

 

La permanenza di 21 giorni nel quartiere Mitte, il più centrale della città, ha consentito una full immersion non solo nella lingua studiata a scuola, ma soprattutto nella vita, nella cultura e nella storia di Berlino e della Germania. I ragazzi si sono dovuti confrontare con nuovi ritmi, nuovi stili di vita e latitudini, che difficilmente sono percepibili nei libri di testo. L'esperienza ha consentito loro di venire a contatto con culture diverse, di aprire le menti alla diversità e alla multiculturalità, tematiche trattate nei progetti propedeutici alla transnazionalità.

 

 berlino 1berlino 3berlino 4

 Il quartiere Mitte di Berlino

 

Il corso ha sicuramente permesso un arricchimento dal punto di vista culturale e storico, poichè ha dato la possibilità di vedere da vicino luoghi e monumenti legati al periodo tra le due guerre mondiali, all'ascesa del nazionalsocialismo, alle tragiche conseguenze delle leggi razziali ai danni degli Ebrei e dei soggetti più deboli, alla distruzione del potere di Hitler e alla sconfitta della Germania con le relative conseguenze sull'assetto di tutta l'Europa. Ha inoltre fatto toccare con mano le conseguenze della costruzione del muro di Berlino sugli abitanti della città, della Germania e dell'Europa, ma, al tempo stesso, ha mostrato loro che anche le ferite più cruente possono, con grande sforzo, rimarginarsi. I ragazzi hanno infatti apprezzato la vita in una grande metropoli, che nel portare il segno degli orrori della guerra, permette oggi grandi opportunità di crescita, di lavoro e di futuro in un'Europa multiculturale.

 

Alcune esperienze significative per il Potenziamento della Cittadinanza europea, vissute dagli alunni ammessi al progetto PON: 

 

Berlino 15 Postdam - Residenza di Sanssouci

Berlino 16

Charlottenburg

Berlino 10Visita a Bebelplatz

 Berlino 11

Bebelplatz - Monumento al rogo dei libri del 1933

 Berlino 6  

 Memoriale per gli Ebrei assassinati d'Europa   

 

Berlino 7

Memoriale per gli Ebrei assassinati d'Europa 

 

 Berlino 8

Campo di concentramento di Sachsenhausen

 Berlino 9Judisches Museum

 

berlino 5 Memoriale del Muro di Berlino - Le foto delle vittime del confine

 Berlino 12

Checkpoint Charlie

 

Berlino 18

East Side Gallery

Berlino 17

Museo della DDR

Berlino 13 Giornata al Mauerpark

Berlino 14

Visita al Bundestag

 

Il team di docenti ringrazia i partecipanti all'esperienza di transnazionalità per l'entusiasmo e la tenacia dimostrate nell'affrontare l'intero percorso, costituito da 60 ore di moduli propedeutici, 60 ore di modulo preparatorio alla certificazione di Lingua Tedesca di Livello B1 e 60 ore di modulo preparatorio alla certificazione di Lingua Tedesca di Livello B2 in Germania: Gabriele Damiano, Asia Anna De Luca, Chiara Fracasso, Beatrice Marsano, Chiara Sofia Mauramati, Gemi Miri, Giulia Nicoletti, Paola Provenzano, Sophia Rossetto (classe 5AL), Francesca Reho, Francesca Scarlino, Federica Spinelli, Francesca Spinelli, Elena Stefanelli, Sara Toma (classe 5BL).

Con l'augurio che tutti gli studenti possano vivere un'esperienza così intensa, chiudiamo con un monito letto in prossimità del memoriale in Bebelplatz:

«Quando i libri vengono bruciati, alla fine verranno bruciate anche le persone»

Heinrich Heine.

Riflettiamo, per non dimenticare e per costruire una Cittadinanza europea che sia un patrimonio condiviso.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.